Pane 100% italiano prodotto con la farina di grano antico Risciola del Molino Vigevano

604 Views 0 Comment

La farina di Grano Antico Risciola, coltivato con il metodo dell’agricoltura integrata, solo da agricoltori campani selezionati dalla Comunità del Grano Antico Risciola e macinato a pietra è disponibile in sacchi da 10kg.
Questa farina è il frutto del raccolto di una piccola comunità di agricoltori irpini per questo è un grano prezioso e delicato, che è disponibile in quantità limitate.
L’idea del progetto sociale del Gruppo Lo Conte è semplice: piantare nuovamente grani autoctoni in terreni irpini sani, controllati e naturalmente fertili, affidarne la cura a giovani e appassionati agricoltori e lasciare che la Natura faccia il resto.

La Risciola è una varietà tradizionale di frumento tenero coltivato in Italia dal 1500 principalmente in Molise, Campania e Basilicata. Essendo parte della famiglia grani antichi, i semi di Risciola non sono stati incrociati né modificati negli anni, mantenendo così intatte tutte le proprietà nutrizionali.

Questi semi, inoltre, sono nati per germogliare in uno specifico territorio, quello irpino, per questo sono più sani. I grani antichi, inoltre, hanno un basso contenuto di glutine e sono altamente digeribili e nutrienti, i nostri semi non sono stati incrociati né modificati, per conservare intatti sapore e proprietà nutrizionali.

Noi, che lavoriamo la terra per ricavarne la materia prima migliore, sappiamo bene che se l’ambiente e la sua biodiversità non sono preservati, nessun prodotto può prosperare. Tutelare il territorio, tutelarne la salubrità, tutelare i nostri giovani restituendo loro l’amore per un mestiere antico e nobile e la soddisfazione di veder germogliare semi scomparsi da tempo, c’è tutto questo dentro i piccoli semi che abbiamo piantato.

Molino Vigevano 1936, marchio simbolo della tradizione molitoria italiana, è stato acquisito nel 2013 dal Gruppo Lo Conte, top player nel settore delle farine speciali dal 1980, con i Brand Le Farine Magiche e Decorì. Il polo produttivo e distributivo di Torre d’Isola (PV) si aggiunge a quello presente a Frigento (AV) e a San Benedetto del Tronto (AP) per una distribuzione capillare in tutta Italia, da Nord a Sud e oltre i confini nazionali.

0 Commenti

Lascia un Commento